sabato 29 giugno 2013

Un calzone un po' diverso...



Su dai ammettetelo...quante volte i vostri calzoni finiscono per essere farciti con prosciutto, pomodoro, mozzarella e magari qualche verdura? Oggi vi propongo una validissima alternativa ottima anche da servire come antipasto o aperitivo.




 La ricetta è presa da Tutta la bontà del pane di Sara Papa e poi è stata da me rivisitata..più acqua, meno olio e sopratutto MENO lievito.
Vi lascio con questa bontà e auguro a tutti/e un buon fine settimana!

Ingredienti


400 gr Farina di tipo 1 (in alternativa Farina manitoba)
250 gr Acqua
10 gr Olio
6 gr Lievito di birra
5 gr Sale
Per il ripieno
250 gr Olive verdi denocciolate
350 gr Cipolle di tropea
5 Filetti di acciuga (facoltativa)
100 gr Groviera
Un cucchiaio di olio
Sale e Pepe q.b.


Procedimento


Setacciate la farina a fontana in una ciotola, versate al centro il lievito diluito con l'acqua, mescolate con parte della farina, quindi aggiungete l'olio ed il sale Lavorate tutti gli ingredienti fino a formare un impasto sodo ed elastico. Formate una palla, ponetela in una ciotola unta di olio e coperta con un telo umido e lasciatela a lievitare in un luogo tiepido fino a che non raddoppia di volume. 
Nel frattempo preparate il ripieno:tagliate a fettine le cipolle e stufatele per 4-5minuti nel cucchiaio di olio; aggiungete le olive verdi tagliate a pezzetti, il formaggio grattugiato (con forti larghi), i filetti di acciuga e regolate di sale e pepe.
Riprendete l'impasto, stendetelo con le dita in una sfoglia sottile di forma rettangolare, dispotevi su metà il composto, chiudete con l'altra metà e lasciate nuovamente a lievita per circa un'ora. Spennelate la superficie con poco olio e cuocete la pitta in forno già caldo a 180° per 40 minuti circa.

13 commenti:

  1. Mmmmh che buona alternativa!!! Ma è farina integrale che è così scuretto? Me ne mangerei proprio uno a pranzo!!! Baci baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara la farina è la Macina di mulino Marino..una farina di tipo 1 :)

      Elimina
  2. Che buono Maya e che soddisfazione rivisitare le ricette!!
    baci grandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione franchi..sopratutto quelle dei libri sui lievitati son tutte errate :). Ormai un poco di esperienza l'abbiamo fatta :))

      Elimina
  3. Questo calzone è molto invitante e sembra ottimo. lo proverò.
    complimenti per il blog, ti seguirò volentieri.
    fai un salto da me se ti fa piacere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bella , passo volentieri a trovarti :))

      Elimina
  4. calzoni rustici pizzi pittule.... tesoro mio, a me budda mi fa un baffo! se continuo a cucinare e magnare tutta sta robbabbella che mi fate vedere, non ci entrerò nelle tue foto!!!! :-DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mamma mia ziatam io vivrei di pizze e focacce. ma come direbbe lo ziopiero "che te lo dio a fa" "tu tutto te poi magnà che niente te fa ngrassà" la tua intelligenza richiede 200 caorie al giorno!!!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Maya mia bella!!!!!!!
    Ma com'è che m'era sfuggito sto post?????

    Questa pitta ha una faccia bellissima e siccome oggi difficilmente riuscirò a fermarmi per il pranzo, non è che te ne è avanzata una da allungarmi????
    Poi io adoro la cipolla di tropea e a riguardare la foto mi sembra davvero di sentire il gusto di quel ripieno così goloso....
    Lo sai che ti copierò pure questa vero??????

    Ti abbraccio fortissimo e al mio pupotto bello bello una valanga di baci :* :* :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi sa pure io!! E con la pasta madre ... un bacio M.Teresa

      Elimina
    2. ZIaemmeti eccome..mi sa che ieri ti ho fatto rimanere a digiuno. Vai alla grande con il lievito madre e vedrai quanto è sfiziosa. Però io lo ammetto..le acciughe le ho messe solo per mirko perchè sono l'unico alimento che veramente odio. Cipolla di tropea che bontà, sempre bene in volontà ma per un pochino me tocca evità. Altrimenti ziopierino puzza de cipolla :).
      Lo sai che sei ricercata vero.
      Terry insieme ad emmetti siete la coppia vincente del lievito madre. NOn lo tradite mai. Questo si che è amore. Io ancora ci litigo a volte. voglio però provare i tuo buondì! :) Baciotti ad entrambe

      Elimina
  7. Mamma mia anche a me era sfuggito questo post; che gola che mi fa! Bello questo calzone, me ne mangerei giusto uno adesso. Ciao Maya, un baciotto

    RispondiElimina