sabato 27 aprile 2013

Schiacciate al pesto

Ma che pasticcio! Ma che buon pasticcio. Lo dico sempre che le cose di corsa non si devono fare e che troppe cose insieme vengono male. Ok..il mio intento era quello di fare la pizza a lunga maturazione di Adriano ma la corsa mi ha fatto inserire nella planetaria l'intero pacco di farina pensando per quale "astruso" motivo che fosse da 500 gr. Niente pizza ma con un pizzico di fantasia ecco delle profumatissime schiacciatine. 
Ed eccomi anche a provare il mio nuovo obiettivo Canon 50mm f.1.8. Chiaramente ancora senza la minima esperienza ma solo con tantissima voglia di sperimentare ed imparare quanto primo a conoscerlo ed usarlo.
Buon fine settimana a tutti!






Ingredienti


1 kg Farina manitoba
640 gr Acqua
18 gr Sale
40 gr pesto 
4 gr Lievito di birra fresco


Procedimento


Sciogliete il lievito nell'acqua a bassa velocità ed aggiungete metà farina, il sale e la rimanente farina. Lasciate andare per qualche minuto, aumentate la velocità ed impastate fino ad ottenere l'incordatura, dopodiché aggiungete il pesto. Quando il tutto sarà amalgamato e ben legato trasferite l'impasto in un contenitore ermetico lievemente unto di olio e riponetelo in frigo per 12h. Mettete a temperatura ambiente e dopo 60 minuti spezzate in 8 pezzi e date a ciascuna una piega a tre. Dopo 20 minuti allungate ciascun pezzo molto delicatamente e riponetelo a lievitare su di una teglia lievemente unta di olio e cosparsa di semola rimacinata. Lasciate le schiacciate nuovamente a lievitare per 60 minuti, spennellate con olio sale grosso e rosmarino e cuocetela a 220° per circa 15-20 minuti.

7 commenti:

  1. Segnata, sono bellissime. Chapeau!

    RispondiElimina
  2. Mmmmmm, segnate, da fare al più presto!! Ma sopra ci hai messo delle olive? Anche se non era ciò che volevi fare, mi sembra buonissima comunque!! Divertiti con la tua Canon, che le tue foto sono bellissime, proprio invitanti!! Ciaooo. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Lara, si sopra ho spennellato con olio sale grosso e rosmarino e su alcune ho messo delle olive. Purtroppo si sono schiacciate nella busta perchè le ho fotografate il giorno dopo. Davvero ti piacciono le mie foto? le tue a me fanno morire. Sono bellissime..sembra di avere i tuoi piatti davanti veramente!

      Elimina
  3. Il pesto rende super ogni preparazione! noi lo amiamo moltissimo per il suo profumo e sapore fresco!
    le tue schiacciate sono molto invitanti!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze. In effetti ance io adoro il pesto ed il suo magnifico profumo :-)

      Elimina
  4. Ciao bella Maya!!!!!!!!!!!!!
    Ma non lo sapevi che le preparazioni migliori sono quelle ottenute per errore???? (pensa al panettone, alla pizza margherita, alla tarte-tatin...).
    E queste schiacciatine mi sembrano davvero deliziose... mmmmmmmmhhhhhh! col profumo di pesto poi!!! E anche la forma che gli hai dato è davvero molto bella!
    Domani ho in previsione una sorta di scampagnata e chissà che queste schiacciate finiranno nel mio cestino per accompagnare una bella insalatina di pomodori;)
    Grazie per avero condiviso questo tuo errore!!!:)))))))))))))))))))))))
    Un abbraccio a te e un bacino piccino picciò a Marco <3

    RispondiElimina
  5. Ciao Mary, hai perfettamente ragione. ed è anche molto più soddisfacente produrre qualcosa di propria fantasia. In effetti è uscito un pane davvero buono e profumato, ideale per il pic nic, specialmente se farcito con di tutto e di più. :-) Buona scampagnata ed un grosso abbraccio da me ed il piccolo!

    RispondiElimina