giovedì 17 gennaio 2013

Risotto con mela e gorgonzola

Tanto più crescono le vostre passioni e tanto più vedrete quanto la maggior parte della gente che vi circonda non vi capirà. Da quando mi è arrivato il Kenwood non faccio altro che sperimentare, provando e riprovando per migliorare ogni giorno di più. Ieri ero entusiasta della mia bilancina di precisione necessaria se non indispensabile per pesare piccolissime quantità di lievito...eppure sono passata per "pazza". Questo perché la maggior parte delle persone non si pone degli obiettivi e si ritiene soddisfatta di quel che fa magari senza neppure accorgersi di quanto potrebbe migliorare semplicemente guardando od ascoltando gli altri. Io non sono così..ed ogni giorno della mia vita metto il massimo dell'impegno in quel che faccio cercando anche il più minimo errore pur di poterlo correggere. Sono sempre stata così! così nello studio..così nello sport...così nel mio immenso amore per la cucina. Eppure le persone continueranno a giudicare me e a giudicare tutti voi che vivete di emozioni intense e passioni. Ovviamente non bisogna fare di tutta un erba un fascio :-) perché altre persone sono semplicemente eccezionali..come il mitico Zio Piero..  
Ma veniamo alla ricetta...
Ciò che mia ha più colpita di questo risotto è l'inusuale abbinamento mela e gorgonzola oltre ovviamente le sue foto da cui ho preso ispirazione. Siamo tutti abituati a vedere il gorgonzola abbinato alle pere ma credetemi che si sposa perfettamente anche con la mela. Un risottino semplice in cui determinante è la scelta del formaggio che ovviamente non deve essere quello che vendono confezionato nei supermercati. 






Ingredienti 


250 gr Riso Carnaroli
200 gr Gorgonzola piccante
1 Cipolla bianca
1 Mela Stark
3 Cucchiai di olio extra vergine di oliva
1/2 Bicchiere di vino bianco secco
Brodo vegetale q.b.
Sale e pepe q.b.


Procedimento


Tritate la cipolla e fatela imbiondire nell'olio; aggiungete il riso, tostatelo un paio di minuti, sfumate con il vino bianco e bagnate con un paio di mestoli di brodo caldo. Mescolate continuamente e, quando questo sarà assorbito, aggiungete altri due mestoli ripetendo questa operazione fino alla completa cottura. A metà cottura aggiungete la mela sbucciata e tagliata a dadini ed a fine cottura mantecate con il gorgonzola regolando di sale e pepe.



5 commenti:

  1. Parole sacrosante le tue che, ovviamente, condivido in pieno.

    Ho notato che ultimamente sui blog si sta insistendo molto su questo aspetto passionale e speriamo che a qualcosa serva.

    p.s. troppo carina per la tua citazione... Ho capito: dovrò ricompensarti con qualcosa cucinato da me... Preferenze? :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preferenze...uhm...direi in assoluto l'hamburger di mac donald! :-D ah ah ah Scherzi a parte, ovviamente potrei vivere di pizza e gelati ;-P.

      Elimina
  2. Brava Maya così bisogna essere nella vita. Io sto cercando questa nuova via perchè mi ero "arresa" in alcune situazioni della mia vita. Fortunatamente per cambiare rotta c'è sempre tempo :)
    In tema ZioPiero sono stata giudicata pazza perchè ieri non facevo che mostrare con immensa ammirazione la sua pizza, ma non tutti hanno apprezzato L'importante è saper distinguere...
    Ciao!!!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franci per la tua comprensione. In quanto a "Pizza dello ziopiero" è un utilissimo strumento per cercare l'uomo della mia vita..Io ad esempio so che Mirko lo è perché quando rimango ore a mostrargli con ammirazione le sue pizze lui sorride. Ieri mi ha persino sgridata perchè dopo aver visto il filmato di Ziopiero sulla stesura mi ha detto "ma non hai visto come fa ZioPiero??". come se fosse facile :-D ah ah ah

      Elimina
  3. Troppo buono deve essere!! bellissima anche la presentazione! ho anche io un blog di cucina :) se vuoi seguimi mi farebbe piacere, anche se non sono brava come te http://incucinaconmarta.blogspot.it/

    RispondiElimina